• Facebook
  • Twitter
  • YouTube
  • Instagram

"La mia ambizione è che Expo sia l'Expo dell'intera Europa". Lo ha detto il presidente della Regione Lombardia Roberto Maroni, intervenendo all'evento di presentazione di Expo 2015 organizzato da Enit ed Expo 2015 spa all'Ambasciata italiana di Berlino. 

Nella capitale tedesca, tra il 6 e il 7 marzo, si è svolta la quinta tappa del “World Expo Tour”, l’iniziativa di Regione Lombardia per promuovere l’Expo nei Paesi aderenti e attrarre investimenti, che aveva già toccato nelle scorse settimane Barcellona, Bruxelles, Ginevra e Parigi. 

Oltre a Maroni, la delegazione di Regione Lombardia ha compreso l’assessore all’Agricoltura Gianni Fava, il presidente di Coldiretti Lombardia Ettore Prandini e il direttore generale della Divisione Gestione Evento di Expo 2015 spa Piero Galli

Nella serata del 6 marzo si è tenuto presso l’Ambasciata italiana un incontro con il commissario generale del Governo tedesco per Expo 2015 Dietmar Schmitz e il responsabile del Padiglione tedesco Erol Altunay

“Soprattutto nel settore della proposta turistica - ha detto Maroni - io penso che riusciremo a fare di Expo un motivo di sviluppo per le nostre Regioni. Questa è la sfida vera: fare in modo che i benefici di Expo continuino negli anni a venire. Non sempre è stato così, ma noi vogliano che Expo Milano 2015 sia una storia di successo. Siamo impegnati in questo e sappiamo che al nostro fianco ci sono tutti i Paesi europei. È un'occasione storica e sono certo che ce la faremo”. 

All’incontro era presente anche il direttore generale di Enit Andrea Babbi, che ha detto: “Nel 2013 la presenza dei tedeschi in Italia ha superato la fatidica soglia dei 10 milioni. La Germania è e rimane il primo mercato per il turismo in Italia. Gli amici tedeschi portano oltre 5 miliardi al Pil italiano. E si tratta - ha aggiunto Babbi – di un mercato che cresce del 2-3% ogni anno”. 

Il 7 marzo la delegazione ha fatto visita all’Itb, l’International Tourism Börse, la principale fiera dell’industria del turismo, dove erano presenti anche diversi operatori italiani e lombardi. 

Maroni ha anche incontrato il sottosegretario del Governo tedesco all’Economia ed Energia, con delega al Turismo e Pmi, Iris Gleike. 

In parallelo agli appuntamenti istituzionali, si sono svolti anche incontri d’affari per le delegazioni di imprese agroalimentari e turistiche, tra cui quello tra l’assessore Fava e i vertici di Deutscher Bauern Verband, l’associazione delle imprese agricole tedesche, per un riflessione sulla tutela delle produzioni agroalimentari di qualità e per la condivisione degli impegni proposti da Regione Lombardia nel documento di lotta alla contraffazione alimentare. 

La Germania rappresenta per la Lombardia il primo partner commerciale straniero: intrattiene con essa interscambi che valgono il 35% del totale italiano ed è il secondo mercato di destinazione dopola Francia del sistema agroalimentare lombardo, che esporta in Germania 4,8 miliardi di euro.

 

La delegazione italiana a Berlino per World Expo Tour

07/03/14
Categoria: Impresa e Istituzioni

Tipologia: Regione Lombardia