• Facebook
  • Twitter
  • YouTube
  • Instagram

Si è svolto venerdì 31 gennaio a Palazzo Lombardia il tavolo Rai –Expo Milano 2015 a cui hanno preso parte  il direttore generale Rai Luigi Gubitosi, il presidente di Regione Lombardia Roberto Maroni, il sindaco di Milano Giuliano Pisapia, il commissario unico di Expo Milano 2015 Giuseppe Sala, e i segretari regionali di Cgil, Cisl e Uil. 

Si è parlato della collaborazione tra Rai e Expo Milano 2015. Il commissario unico di Expo Milano 2015, Giuseppe Sala, ha auspicato che la partnership continui anche durante i sei mesi di esposizione universale con programmi e trasmissioni dedicate per diffondere eventi e notizie che avverranno all’interno del sito espositivo, in Città e nel territorio lombardo. Nei sei mesi di esposizione , la Rai potrebbe avere degli studi per trasmettere programmi, come ad esempio Unomattina, direttamente dalla cittadella di Expo Milano 2015.

"Ogni giorno all’Expo celebreremo uno dei Paesi partecipanti, ci saranno grandi ospiti e incontri di alto livello - ha detto Sala - annunciarli in diretta da Milano tramite “Unomattina” sarebbe straordinario". 

Gubitosi ha sottolineato l’esigenza di abbandonare la storica sede Rai di via Sempione. "È un buon momento per cercare una sede - ha spiegato il dg Rai, che ha ipotizzato come soluzione sia una caserma dismessa - "ma i tempi sarebbero più lunghi" - sia una struttura già esistente -  "dovremo comunque fare una procedura di evidenza pubblica".

Il presidente di Regione Lombardia Roberto Maroni ha dichiarato: "Noi siamo interessati, e lo dico come presidente della Regione in qualità di socio della società Arexpo, a che la Rai in questa sua ricerca di un'area idonea per la sua nuova sede guardi anche all'area Expo".

 

  La conferenza stampa dopo l'incontro tra il presidente della Regione Lombardia Roberto Maroni e il direttore della Rai Luigi Gubitosi che ha avuto come tema principale Expo2015

 

03/02/14
Categoria: Impresa e Istituzioni

Tipologia: Milano Provincia