• Facebook
  • Twitter
  • YouTube
  • Instagram

Il Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali ha reso noto che il Barilla Center for Food & Nutrition (BCFN) ha presentato il 20 marzo al Ministro Maurizio Martina il Protocollo di Milano, promosso dalla Fondazione BCFN.

Il Protocollo di Milano si pone tre macro obiettivi: abbattimento del 50% entro il 2020 di 1.3 miliardi di tonnellate di cibo sprecato nel mondo attraverso campagne mirate ad accrescere la consapevolezza del fenomeno e accordi di lungo termine che coinvolgano l’intera catena alimentare a partire dalla filiera agricola; attuazione di riforme agrarie e lotta alla speculazione finanziaria, con limitazioni all'utilizzo di biocarburanti a base alimentare; lotta all’obesità, con il richiamo all’importanza dell’educazione alimentare.

Barilla Center for food & nutrition, nel nome di Nelson Mandela, ha lanciato il “Protocollo per Milano sull’Alimentazione e la Nutrizione”.

Si legge in una nota che accompagna il documento: "Vogliamo creare un movimento della società civile per incoraggiare i leader politici ad affrontare le sfide dell'alimentazione, con un unico riferimento: il Protocollo di Milano sull'Alimentazione e la Nutrizione. L'Expo Milano 2015, dal tema "Nutrire il Pianeta, Energia per la Vita", sarà l'occasione per dare voce questo bisogno di cambiamento. L'iniziativa, lanciata all'edizione 2013 del Forum Internazionale del BCFN, chiede alla società civile di partecipare alla definizione del Protocollo. La versione finale sarà presentata in occasione di Expo”.


24/03/14
Categoria: Impresa e Istituzioni

Tipologia: Scenario nazionale