• Facebook
  • Twitter
  • YouTube
  • Instagram

Il 12 maggio è stata presentata al Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia Leonardo da Vinci di Milano una piattaforma tecnologica - ideata da Cisco Italia e dall’azienda italiana Penelope Spa - messa a disposizione del Cnr e della comunità scientifica internazionale come strumento di dialogo e confronto sui temi della sicurezza e salubrità alimentare all’interno del progetto “Safety For Food”. 

L’obiettivo, in vista di Expo Milano 2015, è redigere una “Carta Costituzionale sull’Agroalimentare” da proporre al mondo come eredità dell’evento internazionale. 

Alla presentazione sono intervenuti numerosi esponenti della comunità scientifica e delle istituzioni, il direttore generale del Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia Fiorenzo Galli, l’Ad di Cisco Italia Agostino Santoni, l’Ad di Penelope Spa Francesco Marandino, il direttore generale Gestione Eventi Expo 2015 spa Piero Galli, il commissario unico di Sezione Padiglione Italia Diana Bracco, il presidente Centro diritti alimentazione Expo 2015 Livia Pomodoro e il direttore generale Agenzia per l’Italia Digitale Agostino Ragosa

“Safety For Food” è un progetto che ha come obiettivo primario la realizzazione di una “banca dati mondiale” dei prodotti agroalimentari che consenta al comparto industriale, agli enti preposti e anche ai consumatori di ottenere una completa  tracciabilità e rintracciabilità delle produzioni, secondo regole e standard internazionali in materia di sicurezza, qualità e origine degli alimenti. 

Il progetto affronta con strumenti essenziali l’intero processo di filiera, dal controllo del territorio e della catena di trasformazione al monitoraggio della distribuzione della comunicazione verso i consumatori. 

Grazie alla piattaforma “Safety For Food” la comunità scientifica potrà incontrarsi in Rete già prima dell’inizio dell’Esposizione Universale in modo da delineare e ratificare una “Carta Costituzionale dell’Agroalimentare”, sull’esempio del Protocollo di Kyoto: una carta comune di indicazioni e buone pratiche per la sicurezza alimentare, da proporre a tutto il mondo come legacy di Expo Milano 2015. 

Il progetto “Safety For Food” si avvale anche del patrocinio del Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali, dell’Agenzia per l’Italia Digitale (Agid), del Cnr, di Expo 2015 spa e del Museo della Scienza e della Tecnologia di Milano.

 

12/05/14
Categoria: Impresa e Istituzioni

Tipologia: Scenario nazionale