• Facebook
  • Twitter
  • YouTube
  • Instagram

Presentata il 10 dicembre in Camera di Commercio la società Explora.

Sono intervenuti: Carlo Sangalli, Presidente della Camera di commercio di Milano; Franco D’Alfonso, Assessore al Commercio, Turismo, Attività Produttive e Marketing Territoriale, Franco Bettoni, Presidente Unioncamere Lombardia; Giuliano Noci, Presidente Società Explora; Josep Ejarque, Direttore Generale Società Explora,  Roberto Maroni, Presidente Regione Lombardia.

La missione di Explora - partecipata per il 45% dalla Camera di Commercio di Milano, per il 20% da Expo 2015 spa, per un altro 20% da Regione Lombardia e per il restante 15% da Unioncamere - è raccogliere l’offerta disponibile sul territorio, a  partire da quello milanese e lombardo, e promuoverla presso i grandi tour operator mondiali, fino a coinvolgere tutto il Paese, anche per mete meno conosciute. Un sistema integrato di riferimento per facilitare la nostra offerta turistica promuovendola all’estero, proponendo cultura, arte, enogastronomia, bellezze naturali per puntare ad avere soggiorni più lunghi e articolati.

Explora sarà una delle eredità più importanti di Expo Milano 2015.

“L’obiettivo di Explora – ha sottolineato il presidente della Camera di Commercio di Milano Carlo Sangalli - è promuovere, modernizzare e valorizzare il modo italiano di pensare al turismo. È un motore innovativo del territorio al servizio delle imprese e delle istituzioni anche a livello nazionale. Secondo un’indagine della Camera di Commercio effettuata sulla Rete a livello internazionale,  Expo Milano 2015 comincia ad essere conosciuta ed apprezzata, ma se ne parla troppo poco. Serve uno sforzo straordinario per promuoverlo e il fatto che manchino 500 giorni all’evento deve far capire a tutti i soggetti coinvolti che non c’è un minuto da perdere”.

A seguire Piero Galli, direttore generale di Expo 2015 spa, ha presentato una ricerca condotta da Eurisko sulla percezione dell’Italia e di Milano all’estero e nel nostro Paese che  ha evidenziato la necessità di promuovere un’offerta turistica integrata, che soddisfi anche le aspettative dei visitatori esteri verso gli eventi esterni a Expo, sia in città che in Lombardia.

Giuliano Noci, presidente di Explora, ha  poi spiegato che la missione  della società  è: ”raccogliere l’offerta disponibile sul territorio, a partire da quello Milanese e Lombardo, per promuoverlo presso i grandi tour operator mondiali, fino a coinvolgere tutto il Paese anche per mete meno conosciute”. Ha quindi illustrato il Road Map di Explora che consiste nell’organizzare l’offerta in modo coerente con le aspettative di mercato e realizzare un sistema integrato di comunicazione digitale per presentare prodotti turistici ed indirizzare i soggetti interessati verso l’operatore presso cui prenotare. “Per fare questo – ha detto - non ci sarà alcuna concorrenza con gli operatori del settore, anzi, metteremo in contatto gli operatori locali con i tour operator esteri, permettendo al cliente finale di selezionare le proposte che più interessano, per poi acquistarle direttamente sul sito dell’operatore prescelto”.

 “Noi siamo un facilitatore di business – ha affermato Josep Ejarque, direttore generale di Explora -  lavoriamo per valorizzare le opportunità offerte da Expo. Explora è uno strumento al servizio dei territori e delle imprese”. Ha poi descritto l’attività della Società. In sostanza, ha spiegato Ejarque uno dei massimi esperti a livello europeo di destination management, la logica è convogliare i turisti per uno o due giorni a Milano, per poi offrire opportunità di altri due giorni da trascorrere sul territorio lombardo. Nel caso in cui ci fosse una maggiore disponibilità di tempo, l’offerta si amplia al resto d’Italia. L’attività di Explora si svilupperà per l’80% sul web.

Hanno detto:

Roberto Maroni: “Explora è uno strumento davvero importante per valorizzare i territori. Tutte le iniziative che vanno in questa direzione riceveranno il sostegno della Regione e l'investimento che abbiamo fatto in Explora vuole dare il senso dell'importanza che per noi ha la valorizzazione dei territori della nostra Lombardia. Ci stiamo avvicinando al grande appuntamento dell'Esposizione universale e oggi presentiamo
questo strumento, studiato per sfruttare al meglio le ricadute
dell'evento 2015, non solo a Milano ma su tutti i territori".

Franco D’Alfonso: “Continua a crescere l'attenzione e la partecipazione del territorio per Expo Milano 2015. Explora nasce come un ulteriore strumento per fare rete, per moltiplicare le potenzialità di Expo, con cui il Comune di Milano collaborerà  in maniera sistematica. Milano è il cuore di questo territorio, il cuore di un grande sistema turistico che deve volare alto nel mondo non solo per Expo, ma anche, e soprattutto, per il dopo-Expo. Posso testimoniare che l'attenzione del mondo per Expo 2015 è in netta crescita. In Cina l'attesa e l'interesse sono davvero grandi”.

Franco Bettoni: “Expo 2015 è un’occasione irripetibile di rilancio per le imprese, di crescita di tutto il sistema produttivo e per diffondere l’immagine della Lombardia nel mondo. Le Camere e Regione collaborano da anni sul piano del marketing internazionale. Siamo convinti che Expo Milano 2015 sia un punto di partenza e non di arrivo. Con Explora verranno valorizzati nuovi servizi, si renderà più attrattiva la Lombardia e più moderna l’offerta turistica. Sarà un’eredità importante per il dopo Expo, che fornirà un valore aggiunto agli operatori del settore”. 

Scarica i materiali presentati

Icona documento 'Formato PDF'Comunicato stampa Camera di Commercio (formato PDF - 3.14 MB)
Icona documento 'Formato PDF'Indagine Voices from the Blog (formato PDF - 5.92 MB)
Icona documento 'Formato PDF'Presentazione Ejarque (formato PDF - 6.25MB)
Icona documento 'Formato PDF'Presentazione Giuliano Noci (formato PDF - 1.64 MB)
Icona documento 'Formato PDF'Presentazione Piero Galli (formato PDF - 20.2 MB)
 
 
10/12/13
Categoria: Impresa e Istituzioni

Tipologia: Scenario nazionale