• Facebook
  • Twitter
  • YouTube
  • Instagram

Il 27 febbraio in Confcommercio Milano (corso Venezia 47, sala Colucci, dalle ore 14) Assintel (l’Associazione Confcommercio delle imprese Ict) – in collaborazione con Ifin Sistemi, promuove  il convegno “Fattura elettronica: rivoluzione digitale. Il quadro normativo, i rapporti con la Pubblica amministrazione, le applicazioni e le opportunità”. Insieme ai principali referenti in materia (Agenzia delle Entrate, Agenzia per l'Italia Digitale, Ministero dell'economia e delle Finanze, Sogei) si approfondiranno gli scenari della digitalizzazione del ciclo di fatturazione e le implicazioni per le aziende nei rapporti con la Pubblica amministrazione.

La fatturazione elettronica obbligatoria costituisce una tappa fondamentale nel percorso di dematerializzazione dei processi all’interno di aziende e pubbliche amministrazioni.

L’attuale legislazione elimina gli ostacoli normativi e tecnici che impediscono la diffusione dell’e-invoicing, eliminando le resistenze e le diffidenze sulla dematerializzazione e digitalizzazione. Questo fenomeno – rileva Assintel - sta concretamente prendendo consistenza, ed è pertanto da recepire come opportunità di miglioramento organizzativo e razionalizzazione dei costi piuttosto che obbligo normativo. La digitalizzazione dei processi amministrativi si pone come una delle leve per uscire da questo momento di congiuntura economica: un’opportunità di miglioramento che, per Assintel, non può essere ignorata. L’obbligo di fatturazione in forma elettronica nei confronti delle Amministrazioni dello Stato è stato introdotto dalla Legge Finanziaria 2008: la trasmissione delle fatture elettroniche destinate alle Amministrazioni dello Stato doveva essere effettuata a partire dalle scadenze previste attraverso un apposito Sistema di interscambio. Ministeri, agenzie fiscali ed enti nazionali di previdenza, a partire dal 6 giugno 2014, non potranno più accettare fatture emesse o trasmesse in forma cartacea e, dal 6 giugno 2015, quest’obbligo riguarderà tutti i restanti enti nazionali.
Inoltre, a partire dai tre mesi successivi a queste date, le pubbliche amministrazioni non potranno procedere al pagamento, neppure parziale, fino all’invio del documento in forma elettronica.

 

 Gli argomenti del convegno

  • Il quadro normativo di riferimento sulla fatturazione elettronica e conservazione dei documenti informatici fiscali (a cura dell' Agenzia delle Entrate)
  • La fatturazione elettronica nei rapporti con la Pubblica amministrazione (DMEF 3 Aprile 2013 n.55). Il Sistema d'interscambio, i soggetti coinvolti, i ruoli e le modalità di trasmissione (a cura di Sogei)
  • Il formato, le modalità di firma e la trasmissione delle fatture elettroniche, la conservazione digitale dei documenti amministrativi (a cura del Ministero dell'Economia e delle Finanze)
  • La figura del responsabile della Conservazione e redazione del Manuale della Conservazione (a cura dell'Agenzia per l'Italia Digitale)
  • Come gestire la fatturazione elettronica nei rapporti B2B e B2G (a cura di Ifin Sistemi)

 

Il convegno è gratuito previa registrazione via web.

Vai al sito Assintel

http://www.assintel.it/eventi/fattura-elettronica-rivoluzione-digitale/

 

 

 

14/02/14
Categoria: Impresa e Istituzioni

Tipologia: Scenario nazionale