• Facebook
  • Twitter
  • YouTube
  • Instagram

Expo Milano 2015 sarà presente alla prossima edizione della Borsa Internazionale del Turismo in programma dal 13 al 15 febbraio, con uno spazio di400 metriquadrati.

Il 31 gennaio è stata siglata al Caffè Letterario di via Rovello una partnership strategica tra Expo Spa ela Bitper valorizzare al massimo sia l’Esposizione universale del 2015, sia lo storico appuntamento in Fieramilano dedicato al mercato del turismo.

All’evento hanno partecipato: il presidente della Camera di Commercio di Milano Carlo Sangalli, il commissario unico per Expo Giuseppe Sala, l’Ad di Fiera Milano Enrico Pazzali, il sindaco di Milano Giuliano Pisapia, l’assessore al Turismo di Regione Lombardia Alberto Cavalli e l’assessore provinciale alla Città Metropolitana Franco De Angelis.

Nell’ambito di questa sinergia con Expo Spa, Bit2014 hadedicato particolare impegno e risorse allo sviluppo dei mercati strategici anche in previsione dell’Esposizione Universale. L’investimento per questa edizione è raddoppiato, portando gli hosted buyer specializzati a oltre mille provenienti da 64 Paesi, con un 54% di nuovi partecipanti.

Quasi 500 buyer tra quelli invitati alla Bit hanno già manifestato interesse per i pacchetti associati all’Esposizione Universale, per i quali è stato pensato il workshop “Bit BuyExpo2015”.

Nel suo intervento, il presidente della Camera di Commercio di Milano Carlo Sangalli che ha ricordato come “il 2014 sia l’anno decisivo per Expo e quindi anche per il nostro turismo”. Sangalli ha ricordato poi che a Milano sono attive nel settore turismo 18mila imprese che danno lavoro a 123mila persone. Expo porterà, sempre nel turismo, nel periodo 2012-2020 a una crescita di 84mila posti di lavoro, creando un valore aggiunto di 4 miliardi di euro.

Giuseppe Sala ha sottolineato che gli impegni da affrontare in questa fase per la riuscita di Expo 2015 sono tre: la realizzazione delle opere, comunicare l’evento e vendere il prodotto Expo.

L’obiettivo è arrivare a 24 milioni di biglietti venduti per 20 milioni di visitatori e di vendere i biglietti già prima dell’inizio dell’evento, per avere un quarto dei visitatori senza biglietto al momento della visita. Si stima la vendita di 4 milioni di biglietti già entro l’estate di quest’anno. Tra marzo e aprile saranno ufficializzati i prezzi e le tipologie dei biglietti, così come i rivenditori autorizzati. Sarà possibile acquistare i biglietti anche tramite il nuovo portale Web di Expo.

A margine dell’evento Sala ha anche annunciato che tra il 19 e il 21 febbraio ci sarà un meeting di tre giorni a Bergamo per parlare dei cluster - spazi collettivi con al centro un prodotto alimentare – con i Paesi partecipanti a Expo 2015. Per l’occasione arriverà anche il segretario generale del Bie - Ufficio Internazionale delle Esposizioni - Vincentes Loscertales.

L’assessore Alberto Cavalli ha annunciato il lancio da parte di Regione Lombardia del programma “Lombardia Concreta”: 100 milioni di euro per migliorare le strutture ricettive lombarde - alberghi, bar, ristoranti - in previsione di Expo.

Hanno detto:

Carlo Sangalli: “Venti milioni di visitatori per Expo sono un grande obiettivo, niente affatto scontato, che va conquistato rilanciando tutti insieme l’attrattività del nostro territorio. Per questo abbiamo costituito con Regione Lombardia e Expo 2015 la società Explora, motore innovativo del sistema turistico milanese e lombardo. Proprio oggi al suo primo debutto in Cina, Explora punta a promuovere prodotti turistici mirati, sostenendo e integrando l’attività dei nostri operatori”.

Enrico Pazzali: “Alla Bit ci saranno i più grandi tour operator del mondo trainati dalla grande attrazione turistica di Expo che si aggiunge alla straordinaria offerta turistica dell’Italia nel suo complesso”.

Giuseppe Sala: “Il dialogo con i tour operator è fondamentale soprattutto per i visitatori esteri. Per questo motivo alla prossima edizione della Bit avremo uno spazio di400 metri quadrati. Per ricevere 8 milioni di stranieri biglietti e pacchetti vanno venduti prima. I giochi si fanno in questi mesi e la Bit è in calendario nel momento giusto. La Bit ha veramente un ruolo importante, potremo chiudere il secondo semestre dell’anno con le idee chiare con la vendita dei biglietti dei biglietti e un numero significativo di questi già venduti in pacchetti turistici. Per promuovere Expo e l'Italia lavoriamo anche con l’Enit e in questi giorni di fiera incontreremo centinaia di tour operator."

Giuliano Pisapia: “La bellezza dell’Italia, la sua ricchezza culturale e la simpatia umana saranno al centro di Expo 2015. Al centro di questa bellezza c’è Milano ela Bit è strumento fondamentale per farla conoscere al mondo”.

 

  

 

03/02/14
Categoria: Impresa e Istituzioni

Tipologia: Milano Provincia