• Facebook
  • Twitter
  • YouTube
  • Instagram

Lunedì 23 maggio, alle 9.30, presso la Camera di Commercio di Milano- Palazzo Turati, avrà luogo l’iniziativa “Start & Finance: le eccellenze lombarde incontrano i capitali”, finalizzata a far incontrare i promotori di 60 startup lombarde iscritte al Registro delle Imprese con un panel di investitori individuati sulla base delle caratteristiche del fabbisogno finanziario riscontrato per le imprese.

Il progetto è stato realizzato avvalendosi del database AIDA per selezionare le 60 startup più promettenti, facilitandone l’accesso a risorse finanziarie.

Gli incontri di networking saranno preceduti da una presentazione con:

  • Elena Vasco, segretario generale Camera di Commercio di Milano, Roberto Valente, responsabile Area Imprese di Unioncamere Lombardia,
  • Anna Gervasoni, direttore generale AIFI,
  • Roberto Calugi, direttore Consorzio Camerale per il credito e la finanza, Marco Brusamolino CEO della startup CercaOfficina.

Le 60 start up lombarde partecipanti. 38 su 60 startup del progetto “Start & Finance: le eccellenze lombarde incontrano i capitali” sono di Milano; segue Monza-Brianza sul cui territorio germoglia il 18%; terze a parità Pavia e Como, hub di 3 imprese. Il settore dei servizi, con il 67% (40) delle attività aderenti all’iniziativa, è il più diffuso: 26 di queste realtà sono milanesi. Il 18% (11) delle startup partecipanti rientra nel comparto dell’industria e dell’artigianato, 3 compaiono a Monza-Brianza. 8 su 60 (13%), tutte radicate su suolo milanese, sono le imprese che fanno parte del settore del commercio. Per quanto riguarda i territori lombardi, le 3 startup pavesi e comasche possono essere ricondotte nella categoria dei servizi. Bergamo partecipa con due imprese: la prima, come Varese, legata al settore dei servizi e una seconda, come Lecco, inerente all’industria e dell’artigianato. Sette le startupper femminili.

Le startup innovative in Lombardia. Sono 1.139 le imprese, tra start up e PMI, che operano nel campo dell’innovazione tecnologica in Lombardia e rappresentano il 22% del totale italiano (5.163). Milano è la provincia più innovativa con 764 imprese, pari al 67% regionale e al 15% italiano. La seguono a livello regionale Brescia (98 imprese innovative, 8,6% lombardo), Bergamo (84, 7,4%), Monza e Brianza e Pavia e in Italia Roma (8,5%), Torino (5%), Napoli e Bologna.

Emerge da un’elaborazione Camera di commercio di Milano su dati registro imprese a fine gennaio 2016.

20/05/16
Categoria: Impresa e Istituzioni

Tipologia: Camera Commercio