• Facebook
  • Twitter
  • YouTube
  • Instagram

Il Ministro dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo Dario Franceschini ha firmato una direttiva che sottopone a vincolo di destinazione d'uso le librerie che rivestono significativi riferimenti con la storia politica, militare, della letteratura, dell`arte e della cultura italiana. Per tale censimento l`amministrazione coinvolgerà gli organi periferici del Ministero, le associazioni di categoria, gli operatori del settore e gli enti locali. Per il presidente nazionale Ali (Associazione librai) Alberto Galla, si tratta di un “passo importante verso una maggiore considerazione del ruolo delle librerie nel tessuto culturale italiano e verso il sostegno della professionalità dei librai”. “Obiettivo dell'Ali – ha aggiunto - è quello di una legge organica che preveda, fra l'altro, una maggiore tutela per le librerie indipendenti e la detraibilità fiscale per l'acquisto dei libri”.

Scarica la direttiva ministeriale

01/10/14
Categoria: Impresa e Istituzioni

Tipologia: Scenario nazionale