• Facebook
  • Twitter
  • YouTube
  • Instagram

 

Il pane, la sua storia, le sue forme dall'origine ai giorni nostri, secondo le tradizioni dei 21 Paesi europei che partecipano a Expo Milano 2015 è il filo conduttore del padiglione dell'Unione europea, tra gli attori principali nel campo dell'alimentazione per legislazione e normativa e produttore di un quinto delle derrate mondiali di grano.

Un Padiglione di 1.900 metri quadrati su tre livelli ubicato di fronte a Palazzo Italia per rimarcare la rilevanza politica dell'Unione europea per l'Italia. In linea con il tema di Expo 2015, l'Unione europea parteciperà all'evento con il motto “Coltivare insieme il futuro dell'Europa per un mondo migliore”.

Il percorso durerà 49 minuti circa e si stima che il padiglione verrà visitato da 2 milioni di persone, circa 1.000 all’ora. L’investimento da parte dell'Unione europea è stato pari a 10 milioni di euro.

Il piano terra del Padiglione sarà dedicato allo spazio espositivo per i visitatori, che si ritroveranno in una vera e propria storia narrata nel cortometraggio “The Golden Ear” – La Spiga D’oro – della durata di 8 minuti con protagonisti Alex, l’agricoltore, Silvia, la ricercatrice scientifica con i loro cani Coco e Alfred. I due protagonisti rappresentano l’amore e il legame per l’agricoltura e la tradizione e, al contempo, per la scienza e l’innovazione. I due vivranno diverse avventure che vedranno come tema il pane e il grano, elementi alla base della civiltà europea.

 

Il cortometraggio avrà molti contenuti multimediali ed effetti speciali per colpire tutti i sensi, come il profumo del pane appena sfornato. A febbraio verrà rilasciato il trailer del film e ad aprile 2015 ci sarà il vernissage, una mostra multimediale.  

All’interno del padiglione i visitatori potranno scoprire la storia dell'Unione, le politiche alimentari in corso e le promettenti tecnologie future. Sarà anche presente una parete multimediale con opere d’arte rappresentanti il grano e fotografie di panetterie dal 1947 ad oggi provenienti da tutta Europa.

L’obiettivo sarà quello di dare al visitatore una maggiore consapevolezza dei risultati conseguiti dall’UE negli ultimi 50 anni e delle sfide principali che affronterà nei prossimi decenni sulle tematiche di Expo 2015. Inoltre, si punterà ad aumentare la consapevolezza della sicurezza alimentare, che può essere realizzata soltanto grazie alla cooperazione tra stati e regioni e tra scienza e agricoltura.

Oltre allo spazio espositivo, il padiglione europeo ospiterà tutta una serie di conferenze ed eventi politici e scientifici per contribuire ulteriormente alla discussione sull'alimentazione e la sostenibilità. Sono previste inoltre altre tipologie di eventi, che si svolgeranno su tutto il sito di Expo e al Centro Comune di Ricerca (JRC) di Ispra.

Per maggiori informazioni:

https://ec.europa.eu/jrc/en/event/site/expo2015

07/07/14
Categoria: Impresa e Istituzioni

Tipologia: Scenario nazionale