• Facebook
  • Twitter
  • YouTube
  • Instagram

"La Lombardia è la prima regione agricola d'Italia e la seconda in Europa e ha una naturale vocazione al verde, che noi vogliamo valorizzare in tutti i modi e in tutte le sue componenti, compreso il settore floro-vivaistico. E questa vocazione al verde è un tema coerente con Expo, con il suo titolo 'Nutrire il pianeta-energia per la vita' e con la nostra visione di sviluppo della Lombardia".

 

Lo ha spiegato il presidente della Regione Lombardia Roberto Maroni, nel corso del suo intervento alla Villa Reale di Monza, per la sesta tappa del 'Lombardia Expo Tour', al convegno 'Expo e verde urbano: parchi, orti e giardini per la qualità della vita nelle città del futuro".

 

"L'attenzione alla vocazione al verde riguarda anche il tema del consumo del suolo - ha rimarcato Maroni - e anche su questo c'è grande sensibilità. Noi abbiamo una nostra visione, ovvero che non si può procedere ulteriormente a un consumo di suolo agricolo, perché ne abbiamo già consumato abbastanza e, prima di procedere ad altro consumo, dobbiamo pensare a come recuperare i centri storici e le aree industriali dismesse, perché, lo sappiamo bene, in ogni provincia lombarda ci sono aree enormi di ettari e ettari costruite nel secolo scorso, quando le imprese avevano meno tecnologia per la produzione e bisogno pertanto di più spazio. Così oggi questi enormi spazi sono pressoché abbandonati e sono fonte di degrado, per questo vanno recuperati".

 

"Tutto questo - ha concluso Maroni - fa parte di un Progetto di legge regionale che stiamo discutendo e su cui ci sono posizioni diverse, ma su cui intendo andare avanti, perché voglio salvaguardare le bellezze della nostra splendida regione".

 

07/07/14
Categoria: Impresa e Istituzioni

Tipologia: Regione Lombardia