• Facebook
  • Twitter
  • YouTube
  • Instagram

Dopo l’annuncio del ministro Franceschini della nomina a Capitale Italiana della Cultura per l’anno 2016, Mantova si prepara a ospitare nel proprio territorio fino a dicembre un ricca serie di appuntamenti che non si limiteranno a valorizzare il patrimonio storico, ma punteranno a elaborare politiche culturali nel lungo termine e promuovere una partecipazione attiva dei cittadini.

Una cabina di regia con importanti nomi della cultura ha messo a punto un ampio programma di un migliaio di eventi, che fino a dicembre trasformeranno Mantova in una “città-palcoscenico”, anche grazie all’apporto dei quasi 70 comuni della provincia e delle varie realtà e forze del territorio, che stanno già proponendo progetti per arricchire il palinsesto.

Il cuore pulsante sarà il centro storico, con i suoi palazzi, i suoi portici, le sue chiese e le sue piazze. Previsti spettacoli come il balletto “La cittadinanza del corpo”, una mostra sulla pittura mantovana costituita da 300 opere, concerti a Palazzo Te. E ancora mostre di arte contemporanea, laboratori, spettacoli e proiezioni di film vicino ai laghi del territorio mantovano e lo storico Mantova Jazz Festival nei mesi di ottobre, novembre e dicembre. Per i visitatori sono stati inoltre organizzati sei percorsi orientativi che permetteranno di scoprire il fascino di Mantova nelle diverse età.

Il sindaco di Mantova Mattia Palazzi ha dichiarato: “Abbiamo investito 6 milioni di euro per riportare in vita l’enorme patrimonio di opere d’arte nascoste al pubblico ma anche per fare degli investimenti volti al miglioramento dell’esperienza del turista attraverso l’uso di tecnologie digitali”.

Il presidente di Regione Lombardia Roberto Maroni: “Siamo attenti a sostenere iniziative importanti per la città di Mantova. Avevamo già dovuto stanziare 138 milioni per la ricostruzione della città dopo il terremoto. Ora Regione Lombardia ha dato 500.000 euro per la realizzazione di questo importante evento culturale. Sempre a Mantova nel teatro Bibiena, il 29 maggio sarà celebrata la Festa per la Lombardia dove saranno consegnati i premi della Rosa Camuna. Inoltre il 2016 essendo l’anno del Turismo Lombardo, Regione Lombardia ha deciso di stanziare 60 milioni per tutti quei progetti di associazioni, imprese volti alla valorizzazione delle attività turistiche e dei settori connessi”.

Ulteriori materiali e immagini al link: http://bit.ly/20LKQjG

24/03/16
Categoria: Impresa e Istituzioni

Tipologia: Regione Lombardia