• Facebook
  • Twitter
  • YouTube
  • Instagram

Il mondo del turismo sta vivendo un periodo di luci ed ombre: emerge dal Barometro del Turismo realizzato da Federalberghi in collaborazione con EbNT ( Ente Bilaterale Nazionale del Turismo) che si rifà al 1° trimestre 2015.

Diversi i segmenti analizzati: il totale delle  presenze in albergo registra segno positivo ( +0,8%), le presenze degli italiani aumentano (+0,4%) così come quelle degli stranieri (+2,2%).

Gli occupati del settore registrano invece segnale negativo (-2,4%;) connotazione negativa hanno gli occupati a tempo indeterminato (-2,2%) e quelli a tempo determinato (-2,7%).

Cresce invece la spesa degli stranieri in Italia (+4,6% sul 2014) e cresce la spesa degli italiani all’estero (+4,3% sul 2014  -2.985 milioni) con un avanzo di 469 milioni (+6,3% sul 2014)

Il fatturato dei servizi turistici ha registrato nel 2014 una leggera flessione rispetto al 2013; il bilancio di fine anno è la risultante di un incremento del fatturato nel comparto ricettivo e un decremento del fatturato nel comparto  ristorativo. Nei primi quattro mesi del 2015 si registra (rispetto al 2014) un incremento dei ricavi medi giornalieri ancora superiore (+3,3%) a quello dei tassi di occupazione delle camere (+1,9%)

Sempre segno positivo hanno i dati relativi a musei e traffico aeroportuale; nei primi tre mesi del 2015 c’è infatti stato un boom di visitatori (+10,7% ovvero 7 milioni di visitatori) e di incassi (+12,6% con 20,5 milioni).

Sempre nello stesso periodo è cresciuto il traffico aeroportuale negli aeroporti italiani dove segno positivo registrano i voli nazionali (+2,9% con 11,78 milioni) e i voli internazionali (+8,0% con 17,78 milioni).

 

25/05/15
Categoria: Impresa e Istituzioni

Tipologia: Scenario nazionale