• Facebook
  • Twitter
  • YouTube
  • Instagram

Torna per il quarto anno consecutivo il Wired Next Fest, il festival dell’innovazione di Wired, che si terrà ai Giardini Indro Montanelli dal 27 al 29 maggio per poi approdare a Firenze il 17 e 18 settembre all’interno di Palazzo Vecchio.

Un appuntamento reso possibile grazie alla collaborazione tra Comune di Milano e Condé Nast, una tre giorni che proporrà, non solo a studiosi e appassionati di tecnologia, ma a tutti i cittadini i temi più interessanti e attuali dell’agenda digitale italiana e internazionale grazie a incontri, performance artistiche, laboratori di stampa 3D, gare di droni, sala giochi, esperienze di realtà virtuale, workshop e attività per i bambini.

A confrontarsi sui temi dell’innovazione oltre 150 ospiti: Julian Assange, programmatore e fondatore di Wikileaks in collegamento dall’Ambasciata dell’Ecuador a Londra, Emma Bonino, politico ed ex Ministro degli Esteri che affronterà l’attualissima questione della cultura dell’integrazione e dei flussi migratori, Alexandra Elbakyan, la "Robin Hood” della scienza che ha fondato Sci-Hub, il portale che permette di accedere a 47 milioni di articoli accademici mettendoli a disposizione della rete, Adam Leibsohn, Chief Operating Officer di Giphy, il più grande database di gif animate del mondo, Lawrence Lessig, noto giurista statunitense, politico e fondatore di Creative Commons insieme a Marco Savini, fondatore di Big Rock, Guido Quaroni, vicepresidente di Pixar e molti altri ancora.

Non solo innovazione ma anche musica e concerti dal vivo. Saranno infatti i  Subsonica, venerdì 27 maggio, a inaugurare la prima serata. Sabato 28 maggio sarà la volta dei più importanti protagonisti della scena rap italiana, Fabri Fibra e Marracash che, per la prima volta, si esibiranno in un live esclusivo, sempre a ingresso gratuito.

Info: http://nextfest2016.wired.it/

 

 

26/05/16
Categoria: Impresa e Istituzioni

Tipologia: Regione Lombardia