• Facebook
  • Twitter
  • YouTube
  • Instagram

Gli hotel -  per viaggi di lavoro - di Hong Kong sono i più cari del mondo: nel primo semestre di quest’anno  il prezzo medio del pernottamento è salito a 258 euro, il 14% in più rispetto al primo semestre 2013, superando New York, con una tariffa media di 244 euro, contro i 304 dello scorso anno, quanto era prima in questa speciale classifica. A completare il quadro  Londra, con 235 euro a notte, di poco superiori ai 233 del 2013.

I dati sono stati resi noti dalla Business Travel Survey di Uvet American Express, che approfondirà questi temi durante la 12° edizione del BizTravel Forum, che si terrà al Mico Convention center di Milano il 25 e 26 novembre

La ricerca sottolinea anche come aumentino i prezzi giornalieri degli hotel a Dubai (da 191 a 223 euro) mentre diminuiscono in tante altre destinazioni.

In Europa, dopo Londra, gli hotel più cari sono a Parigi (195 euro a notte), nonostante il calo del 10% rispetto al primo semestre 2013 (217 euro),  Bruxelles (170 euro, più 7%) e Francoforte (150 euro, più 14%) . Tra le città più convenienti Madrid (116 euro a notte, ma con un più 4,5%) .

In Italia il primato spetta a Venezia con 147 euro a notte, nonostante la diminuzione del 9% rispetto al primo semestre 2013.

Al secondo posto Milano (130 euro a notte), seguita da Firenze (126 euro, +19%). In calo - da 125 nel 2013 a 121 euro nel 2014 - gli hotel a Roma, mentre costi di pernottamento più alti dell’8% sono registrati a Genova (103 euro) e sostanzialmente invariati a Napoli (98 euro).

10/09/14
Categoria: Impresa e Istituzioni

Tipologia: Scenario nazionale