• Facebook
  • Twitter
  • YouTube
  • Instagram

"Milano oggi e' un cantiere di idee, di progetti, perché la città nel 2015 sia più' attrattiva e capace di coniugare il dibattito scientifico con lo sviluppo, la cultura e il divertimento. Puntiamo a moltiplicare il numero di turisti stranieri a Milano prima, durante e dopo Expo. Per far conoscere anche la città più nascosta, che pure tante sorprese può riservare", lo ha detto il Sindaco di Milano Giuliano Pisapia intervenendo alla Tavola rotonda organizzata in occasione dell'International Participants Meeting 2013 di Expo Milano 2015.

"Per chi arriverà a Milano nei sei mesi di Expo sarà garantita un'accoglienza di alto livello grazie anche a trasporti efficienti e potenziati con cui sarà facile raggiungere l'Esposizione Universale. E lavoriamo per la sicurezza a un Centro operativo con tutte le forze dell'ordine. Anche la cultura si presenterà al mondo con tutti i capolavori che la città custodisce nelle sue raccolte, anche perché nei sei mesi di Expo nessun prestito verrà fatto. Affascinante sarà il palinsesto delle grandi mostre in programma: dai poli museali permanenti del Castello Sforzesco dedicati a Leonardo e Michelangelo, alle grandi mostre di Palazzo Reale tra cui quella dedicata sempre al genio di Leonardo e quella dedicata alla pittura di Giotto. Quindi musei vecchi e nuovi aperti anche alla sera, eventi scientifici centrati sul tema dell'alimentazione e della salute, i campionati mondiali di canoa e sci nautico. Stiamo anche lavorando per portare a Milano una tappa del Tour de France. Nel complesso una città capace di offrire proposte per gli interessi e le passioni di ciascuno. Una Milano che vi stupirà, sicuramente in positivo", ha concluso il Sindaco.

05/10/13
Categoria: Impresa e Istituzioni

Tipologia: Scenario nazionale