• Facebook
  • Twitter
  • YouTube
  • Instagram

Ascomut (Associazione italiana macchine tecnologie e utensili) “adotta” una scuola. Alla Fiera di Parma (in occasione del MEC.SPE del 27-29 marzo) all’interno del  Villaggio Ascomut – l’area in cui sono presenti le aziende associate e dove sono sviluppate alcune isole di lavorazione, vere e proprie filiere produttive con macchine funzionanti, dedicate ai settori di destinazione più strategici: beni strumentali, trasporti, alimentare, macchine agricole, energetico e medicale – si svolge la cerimonia con la consegna dell’assegno, da parte del presidente di Ascomut Andrea Bianchi, al dirigente scolastico Andrea Sardini per la donazione a favore dell’Istituto scolastico Ipsia F.lli Taddia di Cento (Ferrara).

L’Istituto è stato selezionato da Ascomut nell’ambito del progetto “Adotta una scuola”: iniziativa di solidarietà dell’Ufficio Scolastico Regionale per l’Emilia Romagna, creata per sostenere le scuole colpite dal sisma del 2012, ma il cui obiettivo, con più ampia prospettiva, è anche quello di valorizzare e sostenere l’istruzione tecnico professionale.

Ascomut, oltre al contributo economico di 5.000 euro e alla donazione da parte di alcuni soci di strumenti e attrezzature tecniche, accoglie in fiera un gruppo di studenti di quattro classi che hanno modo di visitare e conoscere le aziende all’interno del Villaggio Ascomut ed entrare in contatto diretto con il mondo della meccanica. 

 

27/03/14
Categoria: Impresa e Istituzioni

Tipologia: Scenario nazionale