• Facebook
  • Twitter
  • YouTube
  • Instagram

Milano, anche grazie a Expo 2015, sarà una delle principali destinazione turistiche dei prossimi anni.

La Città è entrata nella top ten delle migliori destinazioni europee per il 2014. A stabilirlo è la classifica redatta ogni anno dall’European Consumers Choice, l’organizzazione no profit con sede a Bruxelles, sulle città europee a vocazione turistica. Il capoluogo lombardo ha raccolto il 6,6% per cento delle preferenze, posizionandosi al primo posto in Italia e al 7° in Europa tra le scelte degli oltre 228 mila cittadini europei che hanno votato tramite Facebook. Milano sale così di due posizioni rispetto alla classifica 2013 e precede tre grandi mete del turismo internazionale come Madrid, Berlino e Roma.

Tra i pregi riconosciuti a Milano dai votanti, il fatto di essere una città sofisticata ma non ingessata, tempio dello stile e dell’eleganza, ricca di monumenti e musei, capace di coniugare un’anima medioevale con la sua vocazione moderna, oltre proporre un'efficiente e accessibile rete di trasporti pubblici.

Nel 2013 sono stati oltre 4,5 milioni i turisti a scegliere il capoluogo lombardo come meta del proprio soggiorno italiano. Benché Milano rimanga una destinazione business, con un 45% di registrazioni di alloggio singolo, significativo è il dato delle registrazioni dei “nuclei familiari” pari oggi al 40% sintomo di una cambiata percezione della città sempre più meta di turismo culturale e leisure per famiglie. Il restante 15% riguarda chi viaggia “in gruppo”.

In valori assoluti nel periodo 2003/2012 Milano ha ospitato complessivamente 35.867.187 turisti per quasi 80 milioni di pernottamenti. I dati sono stati presentati dall’assessore al Commercio, Attività produttive e Turismo del Comune di Milano Franco D’Alfonso, nel corso del convegno “Il sistema turistico in Italia” in occasione dell’inaugurazione di Bit 2014.

 

14/02/14
Categoria: Impresa e Istituzioni

Tipologia: Scenario nazionale