SMOG

Ripresa la circolazione dei diesel euro 4

E' ripresa la circolazione dei diesel euro 4; Regione Lombardia ha infatti sospeso il blocco emergenziale e temporaneo per i veicoli più inquinanti. Rimane invece attivo il provvedimento Area C che vieta, in modo permanente, l'ingresso ai veicoli diesel Euro 0, 1, 2, 3 ed Euro 4 senza Fap classificati “diesel leggeri” nell'area delimitata dalla Cerchia dei Bastioni.

  


Si ricorda che a causa del dul superamento del limite dei 50 microgrammi per metro cubo delle polveri sottili Pm10 per il quarto giorno consecutivo, registrato dalle centraline Arpa, erano scattate, il  21 novembre, le misure temporanee per il blocco della circolazione delle auto più inquinanti, come previsto nell'accordo di programma del bacino padano adottato da Regione Lombardia con Piemonte, Veneto, Emilia-Romagna e Ministero dell’Ambiente lo scorso 9 giugno.

Secondo le misure stabilite, tutti i giorni, festivi compresi, dalle 8:30 alle 18:30 è vietata la circolazione ai veicoli per il trasporto persone alimentati a gasolio fino alla classe 4 inclusa. Vietati anche, dalle 8:30 alle 12:30, i veicoli per il trasporto merci alimentati a gasolio fino alla classe 3 compresa.  Queste misure restano attive fino a quando le centraline di Arpa non registreranno per 48 ore consecutive livelli di concentrazione di Pm10 inferiori ai 50 microgrammi. Se invece il superamento del livello consentito persistesse oltre dieci giorni le restrizioni verranno intensificate.

Questi provvedimenti, che valgono per tutto il Comune di Milano (oltre che per i Comuni con più di 30 mila abitanti presso i quali opera un servizio di trasporto pubblico locale), si sommano a quelle già previste limitatamente ad Area C. Si ricorda che in base alle nuove regole di Area C entrate in vigore lunedì 16 ottobre, nell'area compresa nella ZTL Cerchia dei Bastioni non possono più entrare i veicoli diesel Euro 0, 1, 2, 3 ed Euro 4 senza FAP classificati diesel leggeri, e i veicoli a benzina Euro 0

  

Nel caso si superi il 10° giorno consecutivo di valore oltre il limite di 50 microgrammi/metrocubo, vengono attivate ulteriori misure che prevedono:

  • divieto della circolazione per  i veicoli adibiti al trasporto persone alimentati a gasolio fino alla classe 4 inclusa dalle 8:30 alle 18:30
  • divieto della circolazione per i veicoli adibiti al trasporto merci alimentati a gasolio fino alla classe Euro 3 compresa dalle 8:30 alle 18:30 e fino ad Euro 4 diesel nella fascia 8.30 – 12.30.

Possono continuare a circolare in deroga, tra gli altri, i seguenti veicoli (dgr 7095/2017, allegata, pag 19 e art. 54, lettera f) g) e n) del Codice della Strada):

  • veicoli appartenenti a soggetti pubblici e privati che svolgono funzioni di pubblico servizio o di pubblica utilità, individuabili o con adeguato contrassegno o con certificazione del datore di lavoro, che svolgono servizi manutentivi di emergenza ;
  • veicoli dei commercianti ambulanti dei mercati settimanali scoperti, limitatamente al percorso strettamente necessario per raggiungere il luogo di lavoro dal proprio domicilio e viceversa;
  • veicoli degli operatori dei mercati all’ingrosso (ortofrutticoli, ittici, floricoli e delle carni), limitatamente al percorso strettamente necessario per raggiungere il proprio domicilio al termine dell’attività lavorativa
  • veicoli utilizzati dai lavoratori con turni lavorativi tali da impedire la fruizione dei mezzi di trasporto pubblico, certificati dal datore di lavoro
  • veicoli con a bordo almeno tre persone
  • autoveicoli per trasporti specifici: veicoli destinati al trasporto di determinate cose o di persone in particolari condizioni, caratterizzati dall'essere muniti permanentemente di speciali attrezzature relative a tale scopo;
  • autoveicoli per uso speciale: veicoli caratterizzati dall'essere muniti permanentemente di speciali attrezzature e destinati prevalentemente al trasporto proprio. Su tali veicoli è consentito il trasporto del personale e dei materiali connessi col ciclo operativo delle attrezzature e di persone e cose connesse alla destinazione d'uso delle attrezzature stesse;
  • mezzi d'opera: veicoli o complessi di veicoli dotati di particolare attrezzatura per il carico e il trasporto di materiali di impiego o di risulta dell'attività edilizia, stradale, di escavazione mineraria e materiali assimilati ovvero che completano, durante la marcia, il ciclo produttivo di specifici materiali per la costruzione edilizia

Le misure temporanee prevedono, oltre a queste limitazioni per i veicoli fino a Euro 3 e 4 diesel in ambito urbano, e all’obbligo di spegnimento motori in sosta il limite a 19 gradi (con tolleranza di 2 gradi) per le temperature medie nelle abitazioni e spazi ed esercizi commerciali.

20/11/17
Categoria: News

Tipologia: Milano Provincia