CAMERA DI COMMERCIO METROPOLITANA

Milano: nasce la Camera di Commercio Metropolitana. Carlo Sangalli presidente

La nascita di questa nuova realtà significa più efficienza e semplificazione per mezzo milione di imprese.

E' nata oggi, lunedì 18 settembre, con la riunione del primo Consiglio, la nuova Camera di Commercio Metropolitana che accorpa le Camere di Milano, Monza Brianza e Lodi. Presidente è Carlo Sangalli (foto), eletto all'unanimità dall'assemblea di 33 consiglieri per i prossimi 5 anni.

"La nascita di questa nuova realtà - ha commentato Sangalli al termine del Consiglio - significa più efficienza e semplificazione per mezzo milione di imprese. Ma non è solo la somma algebrica di tre Camere di commercio, è la realizzazione di un progetto complesso di ampia visione. In concreto: maggiore ascolto del mondo imprenditoriale e nuove azioni pubblico-privato per vincere le sfide globali e locali".

Il nuovo ente è il più grande d'Italia per numero di imprese (465.957 registrate a giugno 2017), che impiegano oltre 2 milioni di addetti (pari circa al 59% del totale regionale e al 13% del nazionale) e generano un fatturato complessivo che sfiora i 576 miliardi. Un bacino di 250 comuni e circa 4 milioni e 300mila abitanti, con una densità produttiva pari a 136 imprese e 803 addetti per km2. 

Nel Consiglio della nuova Camera di Commercio Metropolitana sono 33 i consiglieri in rappresentanza dei settori dell’economia (9 rappresentanti dei servizi alle imprese, 6 del commercio, 5 dell’industria, 3 dell’artigianato, 2 del credito e assicurazioni, 2 dei trasporti e spedizioni, 1 dell’agricoltura, 1 del turismo, 1 della cooperazione, 1 dei consumatori, 1 delle organizzazioni sindacali, 1 dei professionisti) di cui 8 donne. 
 
Al primo Consiglio ha partecipato come ospite il governatore della Lombardia, Roberto Maroni.
 


18/09/17
Categoria: News

Tipologia: Scenario nazionale
+ Info su: Sangalli , Carluccio Sangalli , Presidente Sangalli ,