• Facebook
  • Twitter
  • YouTube
  • Instagram

Comune di Milano: linee guida per la realizzazione delle luminarie e degli addobbi delle prossime festività natalizie

La Giunta Comunale milanese ha approvato le linee guida per la realizzazione delle luminarie e degli addobbi in città in occasione delle prossime festività natalizie. “Dopo il buon risultato raggiunto negli anni scorsi – ha spiega l’assessore comunale al Commercio, Cristina Tajani – abbiamo deciso di aumentare del 20% le risorse messe a disposizione dell’iniziativa, portandole a 100 mila euro, così da agevolare tutti i soggetti che vogliono collaborare con l’Amministrazione per rendere Milano più attrattiva dalla periferia al centro. Anche questa volta, poi, chiederemo a chi investe sul centro cittadino un impegno a illuminare anche le vie e le aree più decentrate di Milano”.

“La sinergia fra pubblico e privato ha reso possibile negli ultimi anni l’accensione di molte luci natalizie a Milano non soltanto sulle principali vie dello shopping, ma anche in periferia. Occorre l’impegno di tutti e l’orientamento espresso dal Comune conferma quest’indirizzo, come è apprezzabile l’aumento delle risorse che l’Amministrazione comunale metterà a disposizione”: così Gabriel Meghnagi, consigliere di Confcommercio Milano (rete associativa vie), ha commentato l’approvazione da parte della Giunta comunale delle linee guida per realizzare luminarie e addobbi in città in occasione delle festività natalizie.

“Come ogni anno – prosegue Meghnagi – non mancherà perciò il nostro impegno nel rafforzare il partenariato pubblico-privato, contribuire alla ricerca di sponsor, valorizzare i quartieri periferici assieme alle aree più centrali. Una Milano piena di luci e sempre più attrattiva in un periodo, quello natalizio, di cruciale importanza per le attività commerciali, è un obiettivo prioritario”.

Si potranno proporre liberamente progetti di illuminazione in qualsiasi via, piazza o località interna alla circonvallazione nonché i principali assi commerciali, ma i soggetti dovranno impegnarsi ad attuare progetti di illuminazione anche in località esterne portando le luci e i colori del Natale anche nei quartieri periferici.

Le idee e i progetti – spiega il Comune - potranno essere proposti da Associazioni di via, Associazioni di Categoria, Enti e Comitati oltre che da soggetti privati e sponsor. Nel caso in cui Associazioni, Enti o Comitati decidano di farsi carico dei costi di allestimento senza sponsor, potranno ricevere un contributo dell’Amministrazione di circa 4mila euro a parziale copertura dei costi complessivamente sostenuti.

I progetti verranno vagliati da un’apposita commissione che ne valuterà il contenuto artistico, la sintonia con le tematiche del Natale, l’ampiezza della copertura delle vie e delle piazze cittadine, l’utilizzo di luce a basso impatto energetico nonché l’originalità della proposta.

Le luminarie potranno essere allestite a partire dal 1° novembre e il periodo di accensione è previsto dal 23 novembre al 13 gennaio. Lo smontaggio delle strutture dovrà avvenire entro il 31 gennaio 2019 a cura dei soggetti proponenti.

Tra luglio e agosto, nella sezione “Bandi e Gare” del sito del Comune di Milano, verranno pubblicati gli avvisi pubblici (uno riservato agli Sponsor e uno riservato alle Associazioni di via) con tutte le informazioni utili alla presentazione dei progetti. 

 

04/07/18
Categoria: Area media

Tipologia: Milano Provincia

 
Richieste e segnalazioni