• Facebook
  • Twitter
  • YouTube
  • Instagram

Comune di Milano e contributi alle imprese, in vista di Area B, per l’acquisto di un autoveicolo: possibilità di comprare anche un veicolo usato o chilometro zero. E crescono gli importi dei contributi

Più opportunità con il bando del Comune di Milano che destina alle imprese un contributo per l'acquisto di un nuovo veicolo. Una misura voluta in vista dell’entrata in vigore, dal 25 febbraio 2019, di Area B. Con un nuovo provvedimento amministrativo, sono sostanzialmente due gli ampliamenti rispetto al bando pubblicato a ottobre. La possibilità per le micro, piccole e medie imprese e le imprese artigiane con sede legale o unità locale a Milano e/o di licenza per l’esercizio dell’attività di vendita su aree pubbliche rilasciata dal Comune di Milano: 1) di acquistare anche un veicolo usato o chilometro zero; 2) l'incremento dell'importo destinato all'acquisto di ogni veicolo.

I veicoli merci per i quali il bando prevede il contributo alla rottamazione, che sia nuovo o a chilometro zero, devono essere di categoria N1 e N2 (di massa inferiore o uguale a 7,5 tonnellate) ad alimentazione elettrica, ibrida (benzina/elettrica), metano, benzina/metano, gpl, benzina/gpl, benzina euro 6; è anche possibile accedere al contributo acquistando un veicolo benzina Euro 5 purché usato. Il contributo deve essere utilizzato esclusivamente per la rottamazione o in alternativa per l’esportazione di un veicolo diesel classe pre-euro e da Euro 0 fino a Euro 4.
Per quanto riguarda i veicoli ibridi, è stato eliminato il requisito del rispetto del limite del contributo emissivo di CO2 di 75 g/km.

Le auto da sostituire per le quali si può chiedere il contributo in conto capitale devono essere in numero massimo di due per ciascuna impresa. L’autoveicolo acquistato dovrà essere necessariamente intestato alla medesima impresa che richiede il contributo e la proprietà dovrà essere mantenuta almeno per cinque anni dall’acquisto. I contributi previsti dal bando non saranno cumulabili per lo stesso investimento con altri contributi erogati da altri soggetti pubblici e la valutazione della domanda sarà a sportello, secondo l'ordine cronologico di presentazione delle domande stesse; saranno considerati ammissibili gli investimenti i cui ordinativi siano stati effettuati dalla data di pubblicazione del bando fino al 31 dicembre 2019 o fino all’esaurimento dei fondi.

L’autoveicolo può essere acquistato anche in leasing.

Domande di contributo esclusivamente online dal sito del Comune di Milano. Rivolgersi alla propria associazione per supporto e chiarimenti.

I CONTRIBUTI PREVISTI

I contributi destinati all’acquisto di un veicolo nuovo (di nuova immatricolazione), di categoria N1 ed N2 (inferiore alle 7,5 tonnellate) sono incrementati rispetto al bando a ottobre nella seguente misura:

AreaB_n1

Per l’acquisto di un veicolo a km zero, di gamma N1 o N2, i contributi sono i seguenti:

AreaB_n1.KM0

E per l’acquisto di un veicolo usato di gamma N1 o N2, i contributi sono i seguenti:

AreaB_n1.uSATO

17/12/18
Categoria: Area media

Tipologia: Milano Provincia