DIRETTIVA BOLKESTEIN - MERCATI AMBULANTI

Direttiva Bolkestein: salvo il lavoro degli ambulanti. Ma gli operatori devono venire in Apeca per le procedure di riassegnazione delle concessioni

Apeca ti aiuta a rinnovare la concessione del tuo posteggio

Recepimento della Direttiva Bolkestein in Lombardia: è salvo il lavoro degli oltre 22mila posteggi ambulanti lombardi grazie al grande impegno di Apeca/Fiva Confcommercio con Confcommercio Lombardia.

Il dialogo con Regione Lombardia ha infatti permesso l'approvazione di norme che tengono conto dell'anzianità d'impresa e di posteggio. Sono stati pubblicati il bando-tipo regionale e le indicazioni ai Comuni per avviare le procedure di riassegnazione delle concessioni del commercio ambulante. “Con Regione Lombardia – afferma Giacomo Errico, presidente di Apeca e Fiva Confcommercio - è stato compiuto un lavoro importante. Il kit che Regione Lombardia ha messo a disposizione dei Comuni per avviare i prossimi bandi di riassegnazione delle concessioni è il coronamento di uno sforzo condiviso per mettere in sicurezza la professionalità degli oltre 22.000 ambulanti lombardi. Quello lombardo è un modello per tutte le altre regioni”.

“Ma ora – sottolinea Errico -  è fondamentale che gli ambulanti vengano in associazione per avere tutte le informazioni e l'assistenza necessarie”.

E’ stato predisposto anche un manuale multilingua per gli operatori.

Ambulanti, venite in Apeca: Milano, corso Venezia 51 – tel. 027750330

Trova l'associazione territoriale più vicina a te 

30/09/16
Categoria: News

Tipologia: Dalle associazioni