• Facebook
  • Twitter
  • YouTube
  • Instagram

L’art. 35 del regolamento (UE) 2016/679 stabilisce che, quando un tipo di trattamento di dati (allorché preveda, in particolare, l’uso di nuove tecnologie, considerati natura, finalità e oggetto del trattamento), possa rappresentare elevati rischi per i diritti e le libertà delle persone fisiche, il titolare del trattamento, prima di procedere allo stesso, deve effettuare una valutazione d’impatto sulla protezione dei dati.

A tale proposito, con delibera n. 467 dell’11 ottobre 2018, pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale n. 269/2018, l’Autorità Garante ha stabilito un elenco delle tipologie di trattamenti soggetti al requisito di una valutazione d'impatto sulla protezione dei dati.

29/11/18
Categoria: Supporto fiscale e legale

Tipologia: Scenario nazionale